universita degli studi di cassino e del lazio meridionale
UnicasNet
Martedì 26 Settembre 2017
ricerca


Laboratorio di Finanza Aziendale > Aree di ricerca

La creazione di valore nelle imprese locali

Obiettivo è sviluppare nuovi modelli di valutazione, considerato che le metriche a disposizione, essendo concepite per le aziende di maggiori dimensioni, poco si adattano alla stima del valore delle imprese locali. I modelli saranno coerenti ad un’impostazione del tipo stakeholder approach, tenendo nella dovuta considerazione l’insieme delle variabili esplicative della responsabilità sociale dell’impresa.

La struttura finanziaria e il valore aziendale

Obiettivo è lo sviluppo di modelli in grado di individuare, nelle diverse fasi del ciclo di vita aziendale, il leverage ottimale per settori di attività e per fase di ciclo di vita aziendale e fornire, quindi, il benchmark di riferimento, su cui basare le valutazioni delle strutture finanziarie adottate dalle imprese. Ulteriori obiettivi sono sia l’individuazione di eventuali colli di bottiglia nel sistema finanziario locale, in grado di compromettere i naturali processi di crescita aziendale, sia la sensibilizzazione verso forme alternative di finanziamento nell’equity (venture capital, merchant banking), in grado di accrescere la disponibilità di finanza esterna.

Enterprise Risk Management

Un ambito di ricerca attiene al rischio aziendale, concepito secondo un’impostazione enterprise risk management, attraverso un processo integrato di identificazione, stima, valutazione e controllo di tutti i rischi aziendali. L’indagine si articola nello sviluppo di metodologie e modelli di risk management da sottoporre ad una sistematica attività di monitoraggio e valutazione. L’approccio scientifico prevalente è quello statistico-finanziario, orientato a intendere il rischio come aleatorietà stocastica, ossia di possibile scostamento di una variabile aleatoria rispetto alle aspettative. Obiettivo principale è l’individuazione di risk driver significativi, onde trasformare il rischio generico in rischio calcolato, sulla base delle più sofisticate tecniche di simulazione.

Proprietà e controllo

Nel nostro paese, il fenomeno della separazione tra proprietà e controllo ha raggiunto, soprattutto nel passato, livelli straordinariamente intensi, con la maggior parte delle imprese contraddistinta da assetti proprietari concentrati e da un particolare ricorso alle diverse modalità di dissociazione del control dall’ownership.

Azioni prive del diritto di voto, patti parasociali e strutture piramidali, sono, gli strumenti più adatti che gli azionisti hanno a disposizione per separare i diritti di voto dai diritti patrimoniali, rafforzando il potere decisionale e di controllo nelle mani di pochi, a nocumento degli interessi della moltitudine di investitori che diventano, di fatto, titolari soltanto di un diritto formale di voto, non in grado di incidere sul reale governo societario.

La possibilità di assumere il controllo con un impegno di risorse non proporzionato può spingere l’azionista di controllo verso scelte strategiche poco orientate al valore, poiché comportanti rischi eccessivi rispetto a quelli derivanti dalla normale gestione d’impresa. In effetti, il semplice fatto di non subire le conseguenze delle proprie scelte, in quanto trasferite ad altri soggetti, come appunto gli azionisti di minoranza, può indurre l’azionista di maggioranza a decisioni non pesate per il rischio.

A riguardo, la ricerca ha dimostrato valori particolarmente elevati sia della leva sul controllo che della leva sui diritti di voto, ovviamente più consistenti nelle piramidi societarie, soprattutto quando sono presenti nel gruppo anche strutture azionarie dual class e patti parasociali che moltiplicano l’effetto proprio delle partecipazioni a cascata. I risultati raggiunti evidenziano, inoltre, che l’intensità delle leve è più alta nelle società a maggiore capitalizzazione, a prescindere dalla modalità impiegata per separare i diritti di voto dai diritti patrimoniali. E’ indubbio, infatti, che quando l’impegno finanziario associato al controllo raggiunge, a causa delle dimensioni aziendali, livelli consistenti, cresce anche il grado di attrattività esercitato nei confronti dell’azionista di comando da parte dei diversi strumenti in grado di ottimizzare il rapporto diritti di voto/capitale investito.


img TAG CLOUD

Unicas HelpDesk

"Più semplice della Mail più veloce del Telefono..."

Attraverso il Supporto online Unicas puoi contattare direttamente un ufficio o una segreteria per tutte le informazioni che riguardano l’Università di Cassino: tasse e contributi, piani di studio, immatricolazioni, iscrizioni, offerta formativa, esami e sedute di laurea, master, esami di stato, concorsi, gare, trasparenza, amministrazione, ufficio stampa, ecc…

ACCEDI AD UNICAS HELPDESK